Navigare le emozioni per venire bene in foto

Navigare le proprie emozioni e abbandonarsi ad esse, perché possiamo venire bene in foto solo grazie alle emozioni.

Lasciatevi andare! A che cosa mi riferisco? A quelle emozioni che troppo spesso soffocate. Abbandonatevi a loro. E vedrete che verrete molto meglio anche in foto.

Buona domenica!

Cogliere le emozioni
Cogliere le emozioni

Come venire bene in foto?

Oggi avrete un po’ di tempo libero – immagino – e vi dedicherete anche a qualche foto con la vostra dolce metà, con i bimbi o con i vostri amici. E come spesso accade, vi domanderete: ma come si fa a venire bene in foto?

Eh, già. Come si fa? Bisogna navigare nelle proprie emozioni. Abbandonarsi ad esse. Semplice. Ma solo all’apparenza.

Catture emozioni

Catturare le emozioni che il corpo trasmette

Quando lasciamo le nostre emozioni scorrano liberamente, permettiamo loro di apparire in foto e renderci veramente belli. Perchè siamo pieni di noi, della nostra parte più vitale. Il bravo fotografo delle emozioni non cattura solo la nostra immagine. Soprattutto, imprime nello scatto le emozioni che il corpo trasmette.

Quando proviamo un sentimento, di qualsiasi natura, attiviamo uno scambio emozionale con chi abbiamo davanti. Lo facciamo anche senza accorgercene. Con il modo di parlare, con la gestualità. Con il tono della voce e lo sguardo. Ecco, è tutto questo magico e affascinante mondo non verbale che viene poi catturate per sempre nell’immagine di un bravo fotografo con intelligenza emotiva.

Nella fotografia emozionale rimane impresso il non verbale del corpo umano. La sua dimensione spirituale, potremmo dire.

Rilassarsi e vivere il momento

Abbandonarsi e navigare le emozioni

Il trucco per venire bene in foto è semplicemente navigare nelle emozioni.

Una cosa tanto bella quanto inusuale, purtroppo. Noi non siamo abituati ad abbandonarci.

Pensateci bene. Chi di noi, in procinto di un bel momento – come ad esempio il matrimonio – non ha mai ripetuto a sé stesso la fatidica frase: “non mi devo emozionare“. Lo abbiamo fatto tutti, per paura di perdere il controllo.

Invece deve essere esattamente l’opposto!

Possiamo venire bene in foto solo grazie alle emozioni.

Ci dobbiamo emozionare. Dobbiamo vivere emotivamente quell’evento, perché è proprio quell’emozione ciò che finirà nella fotografia destinata a celebrare il nostro momento più bello.

Le emozioni nel ricordare un momento
Le emozioni nel ricordare un momento

Conoscere e rivivere le emozioni

Quanto è bello invece emozionarsi! Che bella la sensazione di stupore, di scioglimento e sconvolgimento interiore che proviamo quando navighiamo nelle emozioni!

Pensate che bella sensazione proviamo dentro, quando riandiamo con la memoria ai momenti del matrimonio… quanta passione in quello scambio di sguardi, quanta commozione nel vederla entrare con il vestito bianco…

Per riconoscere le emozioni bisogna prima conoscerle. Quando le conosciamo possiamo percepire il momento in cui le stiamo vivendo.

Non trattenere le emozioni, come sanno fare i bambini
Far fluire le emozioni, come sanno fare i bambini

Far fluire le emozioni

Io amo viverle e parlarne. Per questo ne parliamo con cadenza fissa in questo nostro angolo 🙂

Se vedete una persona che trattiene le emozioni lo riconoscete perché è rigida. È diverso, invece, se qualcuno sta navigando nelle sue emozioni e lo vedete sereno.

Personalmente, quando sto realizzando un servizio, faccio fluire le emozioni di chi ho di fronte perché aiuta la resa fotografica.

Il punto è: che cosa accade quando è che non sappiamo riconoscere le emozioni – e quindi ci blocchiamo? Allora lasciatevi guidare da chi vi fotografa.

È questa la vera bravura del fotografo delle emozioni: saper attivare il flusso emozionale con piccoli consigli e indicazioni ben precise

Questo è il passaggio più importante che porta da una fotografia normale a una fotografia emozionale.

Che fa vedere che ci siamo vissuti e goduti al meglio quel momento.

Abbandonatevi e fate emergere le emozioni
Abbandonatevi e fate emergere le emozioni

Lasciate fotografare le vostre emozioni

Si viene bene in foto se si naviga nelle proprie emozioni…

E, se non siamo capaci di navigare nelle nostre emozioni, ci pensa un bravo fotografo con intelligenza emotiva a condurci per mano nel nostro animo.

Abbandonatevi cari amici e amiche. Lasciatevi andare, lasciatevi fotografare!

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra Privacy & Cookie Policy OK